lunedì 24 febbraio 2014

Pesto di sedano



Oggi ho deciso  di pubblicare una ricetta jolly per me. E' infatti semplice, veloce, gustosa, sana e l'ingrediente principale della ricetta è un ortaggio che abbiamo sempre in casa; il sedano
Questo pesto è ottimo per condire la pasta o altri cereali in chicco, verdure al vapore o grigliate, insalate miste, carni bianche o pesce. Si può utilizzare anche per preparare dei crostoni oppure per farcire dei panini o delle focacce... insomma tutto quello che la vostra fantasia vi suggerisce!  

"Il sedano è un ortaggio ricco di acqua e potassio ed è ideale per aiutare l'organismo a sgonfiarsi e a ridurre la ritenzione di liquidi. Nella medicina tradizionale cinese, il sedano è utilizzato proprio come ipotensivo; ovvero come coadiuvante nella riduzione della pressione sanguigna. E' inoltre ricco di vitamina C, beta-carotene, acido folico e acidi fenolici, è quindi un alimento con ottime proprietà antiossidanti. Per preservare intatte le sue qualità conservatelo in frigorifero e consumatelo entro 5-6 giorni."

Ricetta per 2 persone:
2 grossi gambi di sedano (utilizzate anche le foglie)
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di pinoli
1 pugno di mandorle
2 cucchiai di parmigiano (facoltativo)
pepe
olio extra vergine di oliva 

Nel contenitore del mixer mettetevi il sedano tagliato grossolanamente in pezzi, l'aglio a fettine, i pinoli, le mandorle e il parmigiano. Aggiungetevi anche 2 cucchiai di acqua tiepida e cominciate a tritate con il mixer o con il frullatore a immersione Nel frattempo a filo versateci circa 1-2 cucchiai di olio. Per evitare di aggiungere troppi grassi, se dovesse risultare ancora troppo denso, allungatelo preferibilmente con un pochino di acqua tiepida. Aggiungete del pepe a vostro piacimento e il pesto è pronto.

"La presenza di mandorle, pinoli e parmigiano rende il pesto ricco di Calcio e fosforo, che contribuiscono al mantenimento della struttura ossea. "
 Se volete potete anche omettere il parmigiano, l'importante è che ci sia la frutta secca. Eventualmente potete sostituire il parmigiano con del lievito alimentare in scaglie oppure con del gomasio (Che cos'è il gomasio?)



Buon inizio settimana!

2 commenti:

Easy Vegan Blog ha detto...

Anche io lo faccio ogni tanto e mi piace molto sedano e mandorle :) lo faccio con le foglie per riciclarle e al posto del grana uso lievito alimentare in scaglie :) bella però anche l'idea di usare tutto il gambo

Dott.ssa Mariana Scavo ha detto...

Grazie. Si molto buono, anche io spesso sostituisco il parmigiano con il lievito alimentare a scaglie, mi piace molto. Grazie per aver lasciato un commento! :-)