giovedì 19 giugno 2014

Crema di ceci e crema di melanzane


Queste due ricette sono deliziose, nutrienti e molto sazianti. Si possono preparare in anticipo e utilizzare per una cena o un pranzo veloce, quando non abbiamo voglia o tempo di cucinare. Sono ottime per accompagnare un pinzimonio di verdure crude di stagione, oppure da spalmare sul pane o per preparare dei panini da portare a lavoro, all'università o per un pic nic. Qualcosa di diverso del solito pane e prosciutto o mozzarella e pomodori non trovate?



Crema di ceci:
250 g di ceci lessi, il succo di mezzo limone, 1 cucchiaio di salsa di soia, 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva, 1 spicchio di aglio, una manciata di prezzemolo fresco tritato, peperoncino, paprika e un pizzico di sale.
Mettere tutti gli ingredienti in un mixer, azionare per qualche minuto di modo da ottenere una crema morbida e omogenea (eventualmente aiutatevi con un altro pochino di olio). Servire fredda o tiepida.

Idea in più: Spalmate la crema su due fette di pane ai cereali. Su una delle due fette di pane, aggiungete anche qualche fetta di cetrioli, qualche fogliolina di rucola e due fette di pomodori. Sovrapponete le due fette di pane e gustatevi questo panino ricco di proteine, ferro, acido folico, calcio e antiossidanti.








Patè di melanzane:
2 melanzane di medie dimensioni, 2 spicchi di aglio, 5 pomodori secchi, 3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva, una manciata di prezzemolo fresco tritato, peperoncino, paprika affumicata e un pizzico di sale.
Tagliate le melanzane a fettine sottili e grigliatele. Una volta grigliate tutte le melanzane, tritatele grossolanamente con un coltello insieme ai pomodori secchi e mettete il tutto nella ciotola del mixer. A questo punto aggiungete gli spicchi di aglio, il prezzemolo, le spezie, l'olio e un pizzico di sale. Azionare il mixer per tritare insieme tutti gli ingredienti, tenete in azione il mixer fino a quando non otterrete una crema abbastanza morbida (ci vogliono pochi minuti).

Idea in più: Spalmate la crema di melanzane su entrambe le fette di pane. Su una delle due fette metteteci anche due fette di pecorino freschissimo, qualche foglia di lattuga e valeriana spezzettate. Sovrapporre le due fette e il panino è pronto.




Chi lo ha detto che mangiare un panino (o anche due) è sempre sinonimo di pasto sbilanciato e poco sano?


Buon appetito ;-)

Nessun commento: